IZ3KLB

UN TASTINO TUTTO MIO

Come farsi una chiave CW in 10 minuti

Lo sapete, non riesco a star fermo, e il mio motto è 100 ne penso e una ne faccio; quindi eccomi qui a farvi vedere cosa mi sono inventato… no ho sbagliato a dirlo, non l’ho inventato proprio io, ma dall’idea vista sopra un banco di un amico ecco cosa ne è venuto fuori. Anticipando il discorso, una chiave per CW singola, quindi non per i modi Jambic. Cominciamo con la descrizione: i materiali che ho usato? Semplicissimo un vecchio relè proveniente da una telescrivente Siemens, che ho “prelevato” dal laboratorio di un mio amico, era li, tutto solo a prendere polvere e quindi perché non farlo rivivere??? Lo si smonta con molta cautela, quello che serve è la parte dei contatti, che come potete vedere è per fino regolabile per poterla adattare alle nostre esigenze. Come “paletta” ho utilizzato 2 pletri per basso elettrico, che sono molto rigidi, costano pochissimo e sono anche belli da vedere, li ho incollati con della colla epossidica alla parte mobile centrale dei contatti, ho usato della colla epossidica (bi componente) perché oltre ad essere completamente trasparente, è resistentissima e lega perfettamente con la plastica dei pletri e il metallo della parte mobile, poi visto che non indurisce subito, mi ha permesso di allineare perfettamente i 2 pletri, che fino all’indurimento della colla ho tenuto insieme con una molletta da bucato. Per la base, beh io ho usato un pezzo di alluminio che avevo a disposizione, e ci ho dato di olio di gomito per fare l’incavo per le dita, credo, anzi sono sicurissimo, che una bella base in legno levigata e verniciata anche con solo un trasparente avrebbe fatto sicuramente bella mostra di se stessa, magari usando dei pletri color “tartaruga” o per chi più volenteroso di me vuole farli addirittura in legno. I piedini antiscivolo??? Io ho usato della spugnetta adesiva. Se volete cimentarvi anche voi in questa realizzazione, vi do alcuni consigli, se potete mantenete la base in alluminio del relè, che è provvista di un magnete, che permette un ritorno centrale perfetto, quindi dovete provvedere a segare i 2 corni di ritenzione della bobina, e altra cosa non meno importante, viene frenato il movimento del tasto, che è veramente sensibile, si parla dell’ordine dei 5/6 grammi di forza per muoverlo. Che altro dirvi, vi ringrazio per avermi dedicato questi 10 minuti di lettura, e spero di aver fatto cosa gradita con questa piccola costruzione.

Buona autocostruzione a tutti de’ IZ3KLB Michele

Casella di testo: Home Page
Casella di testo: Once Upon a Time...
Casella di testo: Photo Album
Casella di testo: The Brain Storm
Casella di testo: e-QSL
Casella di testo: The Toys
Casella di testo: Single El Delta Loop
Casella di testo: Un’Antenna da Salotto
Casella di testo: Commutatore Remoto
Casella di testo: EW6/IZ3KLB
Casella di testo: “Bambini Invisibili”
Casella di testo: The Shack

Una Chiave tutta Mia

Casella di testo: Palo Carellato